venerdì 21 settembre 2018   |  
foto Giorgio Mangani

TESTI IN ORDINE CRONOLOGICO

 

Sul metodo di Eric Dodds e la sua nozione di ’irrazionale’, in ”Quaderni di storia”, n. 11 (1980), pp. 173-205.

Carte. I luoghi del sapere, in O. Calabrese, R. Giovannoli, I. Pezzini, a cura, Hic sunt leones. Cartografia fantastica e viaggi straordinari, Milano, Electa,1983, pp. 72-75.

La ”macchina dei climi”. Enciclopedismo, geografia, economia scritturale, in ”Quaderni Urbinati di Cultura Classica”, n. s., vol. 14, n. 2 (1983), pp. 131-152.

(con Christian Jacob), Nuove prospettive metodologiche per lo studio della geografia del mondo antico, in ”Quaderni di storia”, n. 21 (1985), pp. 37-76.

Procedure congetturali nella geografia greca antica, in ”Quaderni di storia”, n. 31 (1990), pp. 57-76 (relazione presentata al Colloquio internazionale sulla cartografia antica, Parigi E.H.E.S.S., 2-4 settembre 1987).

Una retorica del testo scientifico, Introduzione a C. Bazerman, Le origini della scrittura scientifica. Come è nata e come funzione l’argomentazione del saggio sperimentale, edizione e traduzione italiana a cura di G. Mangani, Ancona,Transeuropa, 1991, pp. 7-14.

I geroglifici del sapere universale (The Hieroglyphics of the Universal Wisdom), Testo inglese a fronte, in ”Tee”, n. 0, 1991, pp. 25-28.

Introduzione al volume Valerio Paci, L’etica del progetto. Scritti scientifici e professionali, a cura di G. Mangani, Ancona, Il Lavoro Editoriale, 1994, pp. 5-11.


Antonio Zatta editore veneziano di libri geografici, in G. Mangani, F. Paoli, a cura, Gerardo Mercatore. Sulle tracce di geografi e viaggiatori nelle Marche, Edizioni Biblioteca e Museo Civico di Urbania, Ancona, Il Lavoro Editoriale, 1996, pp. 73-87.

La signification providentielle du ‘Theatrum orbis terrarum’, in AA.VV., Abraham Ortelius (1527-1598), cartographe et humaniste, Turnhout, Prepols Publishers, 1998, pp. 93-103

Giovanni Antonio Rizzi Zannoni e i suoi rapporti con Giuseppe Toaldo in L. Pigatto, a cura, Giuseppe Toaldo e il suo tempo, Atti del convegno, Bertoncello editore, Cittadella, 2000, pp. 173-190 (Relazione al convegno “Giuseppe Toaldo e il suo tempo”, Padova, Università degli studi, 1998).

Typus orbis terrarum (1570), Int. Conference for the History of Cartography, Athens (1999)

Le politiche culturali delle Casse di risparmio marchigiane, in A. Ambrosini Massari, a cura, Il filo d’Arianna. Raccolte d’arte delle Fondazioni Casse di risparmio marchigiane (Jesi, Macerata, Pesaro), Catalogo della mostra, Ancona, Mole Vanvitelliana, 15 ottobre 2000 - 14 gennaio 2001, Milano, Federico Motta Editore, 2000, pp. 96-103.

La questione della raccolta delle fonti cartografiche (secoli XVI-XVIII), in C. Cerreti, A. Taberini, a cura, La cartografia degli autori minori italiani, Atti del convegno del Centro italiano per gli studii storico-geografici (Roma, 7-8 ottobre 1999), Roma, Società Geografica Italiana, 2001 (Memorie della Società Geografica Italiana, vol. LXV), pp. 361-369.

Misurare, calcolare, pregare. Il mappamondo ricciano come strumento meditativo, in F. Mignini, a cura, Padre Matteo Ricci. L’Europa alla corte dei Ming, catalogo della mostra (Macerata, luglio-ottobre 2003), Milano, Mazzotta, 2003, pp. 29-39.

Geni incompresi, in G.Mangani, a cura, Imparare la cittadinanza. Culture e identità locali a scuola, n. speciale della rivista “Le cento città”, n. 23, 2003.

Da icone a emblemi. Cartografia morale delle città (secc. XIV-XVI), in C. de Seta, a cura, Tra oriente e occidente. Città e iconografia dal XIV al XIX secolo, Napoli, Electa Napoli, 2004, pp. 10-21.

Somatopie. Curiosità cartografiche, in “FMR”, n. 3, 2004, pp. 62-76.

Cartographic oddities, in “FMR”, n. 3, 2004, pp 61-76.

Lo sviluppo di una identità territoriale, in Guida verde del Touring club italiano su Ancona e la sua Provincia, Milano, Tci, 2004.

L’idea dell’atlante. Aspetti editoriali della produzione di carte e atlanti (secc. XV-XVII), in “Geostorie”, Bollettino e Notiziario del Centro italiano per gli studi storico-geografici, Anno 12, nn. 2-3, Maggio-Dicembre 2004, pp. 133-137.

Ritorno al mondo nuovo, in C. Astengo, G. Mangani, Ritorno al mondo nuovo. Il planisfero di Vesconte Maggiolo (1504) e il suo tempo, Fano, Biblioteca Comunale Federiciana, 2005, pp. 19-29.

Le componenti dello sviluppo economico delle Valli Genius Loci, cap 5.3 del rapporto di ricerca Origini, caratteristiche e sviluppo dell’imprenditorialità nelle Valli dell’esino e del Misa, a cura di Valeriano Balloni e Piero Trupia, Ancona, Quaderni di Economia Marche, 2005, pp. 229-243

Spazi e luoghi, in Nomi di paesi. Storia, narrazioni e identità dei luoghi marchigiani attraverso la toponomastica, a cura di Peris Persi e Giorgio Mangani, Ancona, il lavoro editoriale, 2005.

Universalizzare il locale: Loreto e Recanati, in N. Cecini, A. Paglione, K. Sordy, a cura, Loreto Recanati. Luoghi dell’anima, Loreto, 2004 (ma 2005), pp. 242-247.

Topica del paesaggio, in “Bollettino della Società Geografica Italiana” n. 3, 2005, pp. 557-566.

Amerigo Vespucci e la meditazione cartografica, in “Memorie Geografiche”, suppl. a “Rivista Geografica Italiana”, Atti del convegno “Conoscere il mondo: Vespucci e la modernità” (Firenze, 28-29 ottobre 2004), a cura di M. Tinacci Massello, C. Capineri, F. Randelli, n. s. n. 5, 2005, pp. 23-39.

Indagine sviluppo rete museale in area Distretto rurale Colli Esini (2004)

Towns views for praying. The ancient way to think by means of places, in “Inferno” vol. X, 2005, review published by the University of St Andrews (Scotland), issue dedicated to Cartography and Urban Representations throughout History, Lenia Kouneni ed., pp.33-42

L’atlante come raccolta del sapere. Nascita di un nuovo mezzo di comunicazione, Prolusione alla 9° Conferenza nazionale Asita, in Atti, vol. I, Milano, 2005, pp. XVII-XXVI (Riedito in “Geomedia”, n. 1, 2006, pp. 54-58).

L’Arcadia e (è) il paesaggio marchigiano. Territorio e persuasione, in M. Sargolini, a cura, Paesaggio territorio del dialogo, Roma, Kappa, 2005, pp. 89-104 (Quaderni del Dip. di progettazione e costruzione dell’ambiente dell’Università di Camerino).

Introduzione a The English in the Marche. Novels and Romantic Landscapes from a new-discovered region, Ancona, Il Lavoro Editoriale, 2005, pp. 7-15.

Vedere da lontano.Seminario.Parigi.(2006)

Cartographic Oddities.Cracovia.(2007)


Messen, rechnen, beten. Die Weltkarte von Ricci als Meditationshilfe, in Matteo Ricci. Europa am Hofe der Ming, herausgegeben von F. Mignini, Milan, Mazzotta, 2005, ss. 37-49.
Il racconto del territorio, il territorio come racconto. Il sentimento del paesaggio nelle terre di Gentile, in Terre del Gentile. Racconto del territorio, Introduzione alla guida edita in occasione della Mostra “Gentile da Fabriano e l’altro Rinascimento”, Fabriano, aprile-luglio 2006, Ancona, Regione Marche, 2006, pp. 17-21.


I casi della necessità. Il sentimento del paesaggio nel Lario e nelle Marche. Relazione alla seconda Conferenza internazionale di ricerca “La cultura del paesaggio tra storia, arte e natura”, Centro Italo-Tedesco Villa Vigoni, Loveno di Menaggio, 29 gennaio - 1 febbraio 2006

(con Barbara Pasquinelli), Icone urbane (Città per pregare). Rapporto di ricerca sul progetto “Icone urbane” promosso dall’Istituto di ricerche per la religiosità popolare e il folklore nelle Marche (Serra de Conti), Fondazione Cassa di Risparmio di Verona, Vicenza, Belluno e Ancona, 2006.

Vedere da lontano. Mappe, globi, cannocchiali e rosari, in “Kos”, n.s., n. 253, ottobre 2006, pp. 60-64

Nel gabinetto scientifico del naturalista Luigi Paolucci (1849-1935), in Il Museo di scienze naturali Luigi Paolucci. Guida alla visita, Ancona, Sistema Museale della Provincia di Ancona, 2006, pp. 5-12.

Isolario adriatico; Varazdin, capitale del barocco, in Musanet. Un progetto di cooperazione tra musei dell’Europa adriatica, Ascoli Piceno 2006, pp. 28-32; 108-114


Il paesaggio come risorsa turistica di massa: carte e guide del Touring Club Italiano (1914-1929), in “Geostorie”, Bollettino e Notiziario del Centro italiano per gli studi storico-geografici, a. XIV, 2006, pp. 225-237.

Intercettare la chora. Luogo e spazio nel dibattito geografico degli ultimi trent’anni, in E. Casti, a cura, Cartografia e progettazione: dalle carte coloniali alle carte di piano, Torino, Utet, 2007 (Relazione presentata al Seminario “Cartografia e progettazione: dalle carte coloniali alle carte di piano”, Bergamo, Università degli studi, 14-16 dicembre 2005, a cura dell’Università di Bergamo e dell’Associazione italiana di cartografia).

Introduzione a C. Catolfi, Un geografo anonimo alla corte del Papa Re. Discorso sulla Cartografia e sullo Stato Pontificio al tramonto dell’ancien régime, Ancona, Il Lavoro Editoriale, 2006, pp. 5-8.

Recensione a Giuliana Bruno, Atlante delle emozioni. In viaggio tra arte, architettura e cinema (Milano, Bruno Mondadori, 2006), “Bollettino della Società Geografica Italiana” n. 3/2007, pp. 771-773.


(con Barbara Pasquinelli), Città per pregare. I risultati di una ricerca tra Marche e Umbria, Relazione al Convegno di studi “Icone urbane. La rappresentazione della città come forma retorica tra Medioevo e Controriforma”, Università di Macerata, Dip. di scienze storiche, documentarie, artistiche e del territorio, Istituto di ricerche per la religiosità popolare e il folklore nelle Marche (Convegno a cura di A. Vergani e G. Mangani, 7-8 giugno 2007).

Cartographic oddities. A lost meaning of maps and atlases as mnemonic devices, Relazione al Seminario “Books lost, fragmented and forgotten: The Life of the absent text”, Krakow, Jagellonian University, Collegium Maius (13-14 ottobre 2007).

Paesaggi postmoderni: la costruzione del turismo identitario. Relazione al Seminario “L’identità delle Marche e il nuovo turismo delle identità. Seminario sul rapporto tra l’elaborazione di una identità regionale e la trasformazione del mercato dei turismi plurali” (Ancona), promosso da “Laboratorio Marche”, Consiglio Regionale delle Marche (14 novembre 2007).

Introduzione e cura della riedizione anastatica del Teatro del mondo di Abramo Ortelio (Venezia 1724), allegato a “L’Universo” (Istituto Geografico Militare, Firenze), a. LXXXVII, n. 6, 2007.
Perché città e continenti hanno nomi di donna, in AA.VV., Ricamare il mondo, disegnare il mondo. Le donne e le carte geografiche, a cura di L. Rossi e R. Izzo, Roma, Società Geografica Italiana, 2008, pp. 73-87.


Rintracciare l’invisibile. La lezione di Lucio Gambi nella storia della cartografia italiana contemporanea, in “Quaderni Storici”, a. XLIII, n. 127, 2008.

Un collezionismo geopolitico, in Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro, La collezione cartografica, a cura di G. Mangani, Ancona, il lavoro editoriale, 2008, pp. 9-48.

Mapping e strategie performative. La cartografia come strumento persuasivo, , in Visible. L’hétérogénéité du visuel. Diagrammes, cartes, schémas graphiques, a cura di E. Gigante, Presses Universitaires de Limoges, 2008, pp. 109-120 (Relazione alle Giornate di studio “La dimensione metasemiotica del visivo: diagrammi, mappe, schemi grafici” 11-12 febbraio 2006 Fondazione Bevilacqua La Masa, Venezia (Università di Lilles, Università di Venezia).

Perché città e continenti hanno nomi di donna, in L. Rossi, R. Izzo, a cura, Ricamare il mondo, disegnare il mondo. Le donne e le carte geografiche, Roma, Società Geografica Italiana, 2008, pp. 73-87.

Des villes pour prier. De la ville méditative au project d’architecture, in Les méditations cosmographiques à la Renaissance, “Cahiers V.L. Saulnier (Presses de l’Université Paris-Sorbonne), 26, 2009, pp. 41-55.

Trent’anni di lavoro editoriale. Conversazione con Giorgio Mangani, a cura di B. Pasquinelli, in Il Lavoro Editoriale. Catalogo storico (1979-2009), Ancona, Il Lavoro Editoriale, 2009, pp. 5-26

The landscape-garden of Marche region and the building of identity (2009)

Le citta dei della Rovere (2009)

La progettazione del paesaggio (2010)

Crisi della ragione cartografica o crisi della metrica cartografica?, in E. Casti, J. Lévy, Le sfide cartografiche. Movimento partecipazione rischio (Atti convegno internazionale di Bergamo), Ancona, Il Lavoro Editoriale Università, 2010, pp. 17-20

La dimensione geo-politica dell’Umanesimo adriatico

Introduzione a Città eloquenti (2012)

Tra salvaguardia e sviluppo. Quindici anni del Parco della Gola della Rossa e di Frasassi (2012)

Rupes Nigra. Mercator and magnetism (2012)

La geografia dei Gesuiti (2013)

Stato paesaggio.Il paesaggio culturale delle Marche: uno strumento mediatico (2014)

Bruegel and Ortelius. Space as cognitive system (2014)

Il progetto ecomuseo del paesaggio Festival del paesaggio (2015)

Geopolitica del paesaggio. Nel laboratorio dello Stato Pontificio (2016)

.
Home :: Profilo biografico, scientifico e professionale :: I programmi di ricerca :: Pubblicazioni, libri e monografie :: Studi e saggi :: Saggi sul lavoro scientifico :: Galleria foto e video :: Siti collegati :: motore di ricerca :: Contatti :: Curriculum scientifico e professionale
Studio: via Cialdini 76 - 60122 Ancona, Italia - tel./fax 071 55677 – P.Iva 02009150422    |    Condizioni d'Uso